24 Set

Scrittori, editori e lettori a confronto

Il programma completo di Premio

In occasione del Premio Mondadori sono stata invitata dall’Assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca di Ostiglia a coordinare una tavola rotonda sul tema dell’editoria.

I giovani scrittori si raccontano

Sabato 1 ottobre alle 17.00

Piazza Cornelio – Ostiglia (MN)

Le difficoltà per chi vuole scrivere, pubblicare e farsi conoscere nell’era di internet.

Parteciperanno al dibattito: Luca Azzolini, Dario Bellini, Francesca Cani, Giulia Martani, Michele Marzola,  Marco Piva, Benedetta Reverberi.

LA LOCANDINA DEL PREMIO MONDADORI

 

Il programma completo di Premio

 

I PARTECIPANTI ALLA TAVOLA ROTONDA

Luca Azzolini è nato a Ostiglia, si è laureato nel 2006 in Beni Culturali e nel 2009 in Storia dell’Arte. È stato redattore per la rivista FantasyMagazine, è editor e ghostwriter e ha al suo attivo molti romanzi per ragazzi pubblicati con Edizioni Piemme e Giunti editore. Ricordiamo tra questi la duologia di Evelyn Starr, edita da Piemme e scritta a quattro mani con Francesco Falconi, la saga di Aurion giunta al decimo volume, edita da Piemme, e la serie di Mark Mission, edita da Giunti, il romanzo stand alone Volley Star edito da Piemme dal quale è stata tratta una serie di spin-off firmati da Lia Celi.

Dario Bellini è nato ad Asola nel 1977 ed è fondatore e direttore editoriale di Gilgamesh Edizioni. All’interno della casa editrice da lui fondata svolge le mansioni di scouting letterario, editor, impaginatore grafico, responsabile commerciale, capo ufficio stampa e organizzatore di eventi. È ideatore del Premio Letterario Nazionale Andrea Torresano, in onore dello stampatore asolano trasferitosi a Venezia nel ’500, al quale si ispira per impegno e dedizione.

Francesca Cani è laureata in Storia dell’arte, si occupa di scrittura da sedici anni. Ha pubblicato romanzi storici e contemporanei per Harlequin Mondadori, Rizzoli You Feel e Leggereditore. Collabora con un’agenzia letteraria nella scoperta di nuovi talenti. I primi romanzi di Francesca sono stati pubblicati in formato digitale o in cartaceo ma con una distribuzione limitata alle edicole. La sua ultima opera, invece, ha fatto finalmente ingresso in libreria. Il romanzo si intola Tristan e Doralice – Un amore ribelle, ed è uscito nel 2015 per i tipi di Leggereditore.

Giulia Martani, classe 1984, vive a Mantova ed è laureata in Giurisprudenza. Ha esordito nel 2011 con la raccolta di racconti noir Nero ma non troppo pubblicata da Edizioni Sensoinverso. Nello stesso anno ha collaborato alle raccolte antologiche Robot ita 2.0 e Iustitia Mortis (Edizioni Scudo). In seguito ha pubblicato i romanzi Benzina, con Lettere Animate, Angelo del fango e La praticante, con Il Rio editore e la favola illustrata La gatta che si credeva una bambina, con Edigiò.

Michele Marzola è nato a Legnago il 30 Maggio 1996 e frequenta il secondo anno di Lettere, Arti e Archeologia all’Università di Ferrara. Nel 2015 ha pubblicato Il colore dell’anima, edito da Aletti Editore.  Ha altre opere ancora inedite nel cassetto: una raccolta di storie (non racconti): Vitae; il romanzo Il sole sta sanguinando, una quindicina di racconti brevi inseriti all’interno di un’opera che raccoglie pensieri chiamata Lo specchio, work in progress; e un paio di altri romanzi incompiuti: La felicità è nella pioggia e La fiaba che c’è nell’attesa.

Marco Piva, mantovano, classe 1970, si definisce lettore e collezionista compulsivo di romanzi gialli, e figura tra i membri fondatori del gruppo di lettori anobiiano Corpi Freddi e del relativo blog. Da anni organizza e modera in prima persona rassegne letterarie dedicate alla narrativa poliziesca, in collaborazione con le più importanti catene di librerie.

Benedetta Reverberi è di Reggio Emilia. Laureata in giurisprudenza, da dieci anni è l’editore di due marchi editoriali Miraviglia e BIBI Book, specializzati in letteratura gialla, noir medical thriller. Miraviglia e BIBI Book hanno portato in Italia i nomi più noti della letteratura anglosassone dedicando allo stesso tempo uno spazio importante agli autori italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *